-->

29 aprile 2016

☆Due Idee per Riciclare gli Smalti☆

Posted by Raggio di Sole at 11:45
Buongiorno amici e buon venerdì! 
Oggi un post di riciclo e di esperimenti! Si si, ancora una volta mi sono lasciata incuriosire dal web ed ho sperimentato per voi.
Il risultato??
Due idee, semplici e veloci, per riciclare gli smalti:
Scommetto che anche a voi è capitato di buttare degli smalti poichè troppo vecchi, dai colori poco adatti e sopratutto... con una consistenza, troppo liquidi/ troppo densi, che proprio non vi piaceva. Be, io ho deciso che era uno spreco e ho cercato il modo di recuperarli!! ;)

  Il primo esperimento mi ha portato ad ottenere le prime decorazioni che vedete in foto, molto piccole ma molto carine; adatte per abbellire delle card o anche per realizzare dei bijoux. Certamente restano degli oggetti molto delicati, anche se abbastanza resistenti poichè il film di smalto è piuttosto doppio. Si possono ottenere molte forme diverse... ancora una volta basta giocare con la fantasia. 
Per queste decorazioni ho riciclato degli  
smalti un pò secchi quindi piuttosto densi...
e secondo me è proprio questo il trucco per la riuscita del metodo. Eventualmente, per addensare un pò lo smalto basta aggiungere del talco o dell'amido.
^__^
Per realizzare queste decorazioni occorrono due materiali:
Smalto denso da riciclare
Filo sottile (0.5 mm) di ottone o rame

Il procedimento è molto molto semplice.
Per ottenere il cuoricino partite disegnando un piccolo cuore su un foglio, di modo da avere una linea guida da seguire. Tagliate un pezzo piuttosto lungo di filo e prendetene il centro. Adagiate il centro del filo sul centro del cuoricino disegnato e seguendo la sagoma date la forma al filo. Ottenuto il cuoricino arrotolate le due estremità avanzanti come in foto. Ora non vi resta che scegliere lo smalto e riempire con esso il cuoricino. Questa operazione potrebbe richiedere un pò di tempo e pazienza, ma non mollate poichè vi assicuro che riuscirete a riempire la forma. ;) 
Lasciate asciugare e ripassate ancora una mano di smalto così avrete una pellicola più spessa!
Per ottenere il fiorellino serve uno strumento difficilissimoooooo da reperire (ahahah!!): una matita o una penna con la superficie esterna tonda! 
Tagliate un pezzo di filo abbastanza lungo, partendo da un'estemità lasciate circa 5 cm di filo e con l'aiuto della matita realizzate un piccolo occhiello avvolgendo il filo attorno ad essa. Fatto l'occhiello intrecciate il filo su se stesso per un paio di volte; sfilate la matita e ripetete l'operazione per 5 o 7 volte in modo da ottenere un fiorellino con 5 o 7 petali. Passate lo smalto almeno un paio di volte e il gioco è fatto!
Il secondo esperimento ha dato vita ad un porta candele molto molto ricicloso! 
*__*
Infatti, in questo caso oltre a riciclare lo smalto ho riciclato anche un bicchiere a calice... e si ancora una volta!!
Se siete curiosi qui trovate l'altra idea riciclo bicchiere. ;)
La tecnica usata è un procedimento molto noto nel campo della nail art, è stata presa in prestito proprio da questo settore ed è la water marble effect.  In questo caso, per la riuscita del lavoro, è necessario usare degli smalti abbastanza liquidi; eventualmente aggiungete dell'acetone allo smalto prima di iniziare.

I materiali necessari sono:
Oggetto da decorare
Smalti liquidi da riciclare, vi consiglio di usare 2 colori poichè il tutto deve essere fatto abbastanza velocemente per evitare che lo smalto asciughi in superficie;
Un contenitore capiente pieno di acqua
Spiedini, nastro carta, guanti.

Anche in questo caso il procedimento è molto semplice, ma si deve essere piuttosto veloci poichè lo smalto asciuga in fretta. Pulite il bicchiere molto accuratamente e asciugatelo bene; se volete evitare di "decorare" parti di esso copritele con il nastro carta. Ricoprite il piano da lavoro con dei giornali, prendete il contenitore con l'aqua e indossate i guanti. Scegliete gli smalti da usare, versatene delle gocce nell'acqua e muovete lo spiedino tra le gocce così da creare l'effetto marmo; infine, prendete il bicchiere e passatelo nell'acqua.
Lasciate asciugare, rimuovete il nastro carta e... il porta candele è pronto!
*__*
Che ne dite? Conoscevate già questi metodi per riciclare gli smalti?

Con questo post ricicloso ne approfitto per fare i complimenti ad una super amica blogger, Betta di Betta Scrap, che ha dato vita ad una bella community di "Riciclose Pazze" come me, di cui sono molto fiera di far parte: A Tutto Riciclo!
 Proprio per festeggiare il primo compleanno della community Betta ha pensato bene di organizzare un contest e quindi io non potevo lasciar correre... cliccate sulla foto e andate a leggere direttamente sul suo blog come partecipare.
http://bettascrap.blogspot.de/2016/03/regali-tutto-riciclo.html
Buona giornata e buon pranzo, a presto.
Share this PostPin ThisShare on TumblrShare on Google PlusEmail This
Etichette , , ,

12 Commenti:

  1. GRAZIE Vale di aver messo questo simpatico riciclo da me!!!!
    Sono felice che fai vedere la tua creatività nella mia community!!
    Ciaooooooooooooooo e tanti.....
    Kissssssssssssssssssssssss

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non potevo mancare... vi adoro tutte! Tanti baci anche a te mia cara! ❀

      Elimina
  2. Sono entrambe due divertenti tecniche che ho già provato.
    I tuoi risultati sono bellissimi. =)
    Dani

    RispondiElimina
  3. certo che sei davvero molto ingegnosa, brava!!!Baci Sabry

    RispondiElimina
  4. Ciao Vale!!Sono davvero bellissimi, sei geniale!!!!!!! Brava ❤❤❤ Un bacione
    Sy

    RispondiElimina
  5. Bravissima Vale!! Idea fantastica e finalmente ho capito cosa si usa per riempire le forme in filo di ferro: lo smalto! Grande! Grazie mille :-)

    RispondiElimina
  6. Ciao Vale sono due belle tecniche di riciclo che conosco bene, anche se ho utilizzato solo la prima per una card. L'effetto marmorizzato mi piace molto, ma devo trovare ancora l'idea giusta per metterla in pratica ;)
    Un bacione.
    Marina

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...