-->

20 ottobre 2015

Autunno: mini strudel ai funghi

Posted by Raggio di Sole at 17:24
Buon pomeriggio amici!
Vi lascio un'idea veloce e super buona per un finger food dal gusto autunnale: Mini Strudel ai Funghi.

Ingredienti per 8/10 mini strudel
 1 panetto di pasta matta
(trovate qui la ricetta)
500 gr di funghi misti freschi
10 gr di funghi secchi
150 gr di formaggio a pasta molle
prezzemolo, aglio, pepe e sale

Procedimento
Preparate il ripieno
Ponete in una ciotolina con acqua calda i funghi secchi e fateli rinvenire. Pulite i funghi freschi, tagliateli sottilmente e saltateli in padella con un filo d'olio e uno spicchio d'aglio. Dopo una decina di minuti aggiungete i funghi secchi, strizzati e tagliuzzati, e lasciate cuocere fino a far tirare tutto il liquido. Spegnete il fornello ed aggiungete il formaggio (tipo il Camembert o il Camoscio d'oro) tagliato a cubetti. Aggiustate di sale ed aggiungete pepe e prezzemolo se li preferite.
Coprite la padella e lasciate sciogliere il formaggio.

Preparate i fagottini
 Dividete il panetto di pasta matta in quattro parti (trovate qui la ricetta e i consigli per la preparazione);
da ogni parte ricavate una striscia molto sottile stretta e lunga.
Rifilate i bordi di ogni striscia e poi tagliatela in due parti, nel senso della larghezza, di modo da avere 2 rettangolini stretti e lunghi da ognuna di esse.
(Unite tutti gli "scarti" di rifilatura, lavorateli leggermente e formate un piccolo panetto; con essi io ho ottenuto altri due rettangolini.)
 Al centro di ogni rettangolino, nel senso della larghezza, ponete un po' di composto. Chiudete, a formare un fagotto, portando prima un lembo di pasta e poi l'altro verso il centro e quindi sul composto.
Formate così tutti i fagottini, adagiateli su una teglia ricoperta di carta forno e cuocete a 180°C per circa 10 minuti o comunque fino a quando non risultano belli dorati.
Mangiateli caldi!

Potete "veganizzare" la ricetta usando del formaggio vegan e della panna vegetale, ma non lasciate il composto troppo liquido altrimenti la pasta non "regge".
Potete congelare i fagottini prima di cuocerli, stando attenti a porli nel freezer distanziati l'uno dall'altro di modo da non farli attaccare. Quando poi vorrete mangiarli basta infornarli ancora congelati e attendere la "doratura"! ;) 
Con lo stesso ripieno, ovviamente, è possibile fare uno strudel grande stendendo tutta la pasta in un'unica sfoglia sottile. 
Vi piace la mia idea? Fatemi sapere!
Vi auguro una buona serata...a presto!
 ^__^
Vale 
Share this PostPin ThisShare on TumblrShare on Google PlusEmail This
Etichette , , , , , , ,

12 Commenti:

  1. Mi ispirano davvero, anche perché in famiglia amiamo molto i funghi! Poi la pasta matta è un classico di mia nonna: lei la usa come base per una torta di verdure divina, che io per ora mi limito a mangiare ma non ho mai fatto...
    Ti faccio sapere come è andata!
    Esther

    RispondiElimina
  2. che buoniiii, io adoro i ripieni e i funghi, quindi ideali per adesso
    carmen

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Siii troppo buoni...peccato che durano poco! ^__^

      Elimina
  3. QUANTO SONO APPETITOSI ED INVITANTI, BELLA IDEA DAVVERO!!!!OTTIMA LA PASTA MATTA!!!BACI SABRY

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao cara, aspetto qualche tua ricettina con questa pasta! ;) Un bacio anche a te!

      Elimina
  4. Quanto son ghiotti qesti strudellini, perfetti anche per un buffet!!!!

    RispondiElimina
  5. Mi stai tentando!!! Mi piacciono troppo i funghi e le bontà ripiene!!! Bellissima ricetta, la proverò;)
    Bacioni
    Sy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ne sono felice cara Silvia, facci sapere del risultato! :*

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...